Azione incisiva dell’associazione forense

L’ Associazione forense avvocati di Aprilia intende ringraziare il Sindaco Domenico D’Alessio e l’amministrazione tutta per la sensibilità dimostrata in relazione alla richiesta di riduzione della Tarsu.

In data 19.01.2011 in un incontro presso l’ente, il neo presidente dell’Associazione Avv. Maddalena Tinto, evidenziava la sproporzione dell’aliquota applicata, chiedendo la revisione del contributo in quanto gli studi legali producono prevalentemente materiale cartaceo.

La richiesta veniva anche supportata da una specifica verifica, effettuata presso i comuni limitrofi, dove la TARSU applicata è notevolmente inferiore.

Pertanto il 21.01.2011 veniva protocollata a tal fine una formale richiesta.

Per rendere più incisiva l’azione, l’Avv. Maddalena Tinto, nella qualità anche di componente dell’ufficio direttivo del coordinamento delle libere professioni, informava i presidenti delle altre associazioni affinchè si unissero alla richiesta.

In considerazione del risultato ottenuto, a soli tre mesi dall’insediamento del nuovo consiglio direttivo, l’associazione forense si augura di poter condividere ulteriori risultati, in particolare quello che auspica da tempo, cioè l’istituzione del Giudice di Pace e del Tribunale, perchè Aprilia possa conquistare lo spazio che merita nel panorama territoriale.   

Articolo pubblicato su:

  • Latina Oggi
  • Giornale del Lazio
  • Territorio
  • Caffè
  • Il Pontino
  • Meridiana Notizie
  • Corriere Pontino

Inizio dei lavori

Il giorno 14.1.2010 si è tenuta la prima riunione del consiglio direttivo in cui si è delineato il programma gestionale della nuova compagine direttiva ed il presidente avv. Maddalena Tinto ha conferito le seguenti cariche:

avv. Giuliana Ferrarese -segretario-

avv.Maria Teresa Fiore -tesoriere-

avv. Valeriana Cianconi -addetto al sito internet-

avv. Anna Maria Giannantonio -addetto al sito internet-

avv. Federico Savo – addetto stampa.

Si chiudeva la seduta con la fissazione del nuovo incontro per l’11.2.2011 e con la calendarizzazione degli adempimenti necessari per la realizzazione del nuovo programma.

Insediamento nuovo presidente e nuovo consiglio direttivo

Il giorno 22.12.2010 su convocazione del presidente avv. Vincenzo Chiusolo si è tenuta, presso l’Hotel Enea di Aprilia, l’assemblea generale dell’Associazione Forense Avvocati Aprilia.

Il presidente, dopo aver constastato la valida costituzione dell’assemblea, ha rappresentato agli associati intervenuti, l’attività svolta nel biennio 2008-2010  ed ha quindi dato inizio alle votazioni, previa acquisizione delle candidature, per il rinnovo delle cariche di presidente e dei membri del consiglio direttivo.

Espletate le votazioni, sono risultati eletti all’ unanimità dei presenti, avv. Maddalena Tinto quale presidente, e come membri del consiglio direttivo: avv. Giuliana Ferrarese, avv. Anna Maria Giannantonio, avv. Valeriana Cianconi, avv. Maria Teresa Fiore, avv. Margherita Corneli, avv. Daniele Cardenia, avv. Federico Savo e avv. Andrea Ceccaroni.

L’incontro si è concluso con l’augurio del presidente e dei membri del consiglio direttivo uscenti, ai nuovi eletti, di un  buon lavoro.

Saluto del nuovo presidente avv. Maddalena Tinto

Intendo rivolgere un saluto ed un augurio di buon anno e proficuo lavoro a tutti i colleghi ringraziandoli per aver voluto fortemente che io ricoprissi un così autorevole incarico.

Mi faccio portavoce del neo consiglio direttivo per ringraziare coloro che ci hanno preceduto.

Ho elaborato un programma che ho presentato alla prima riunione del consiglio direttivo che intendo perseguire nel biennio. I colleghi hanno favorevolmente accolto le mie iniziative, anzi pieni di entusiasmo, le hanno integrate. Il programma che ne è scaturito viene di seguito reso noto per consentire ad ogni collega di avere la possibilità di appurare costantemente l’attuazione di quanto pianificato e per apportare il suo prezioso contributo.

Mi auguro che quanto delineato trovi il gradimento dei più nella considerazione, non certo trascurabile, che sono state programmate agevolazioni sia per facilitare l’esercizio della professione sia per raggiungere benefici di carattere economico.

L’obiettivo primario di questo direttivo è quello di ottenere, da parte dei collegi, il massimo della partecipazione e della collaborazione e non come diceva il famoso statista Otto Von Bismark: ” Quando affermiamo di essere d’accordo su di una cosa in linea di principio, ciò significa che non abbiamo la minima intenzione di metterla in pratica”.

                                                                         Il presidente

 Avv. Maddalena Tinto

Petizione

“Onorevole Sig. Ministro

Come avrà avuto modo di rilevare dalla documentazione che quale Presidente dell’Associazione Forense Avvocati di Aprilia le feci avere in data 9.3.2009, tramite il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Latina Avv. Giovanni Malinconico e ancora prima (in occasione della sua visita al Tribunale di Latina) tramite l’On.le Berselli, sin dal 1996 Aprilia ha chiesto di essere sede distaccata del Tribunale di Latina per i seguenti motivi:

1 – Aprilia è una cittadina di 75.000 di abitanti seconda solo al capoluogo (Latina) per contenzioso.

2 – Aprilia è una cittadina dove hanno sede numerose industrie (fa parte del cosiddetto triangolo d’oro Cisterna-Aprilia-Pomezia) che spesso assurge alla ribalta per fatti di cronaca nera perché vi è un tasso di criminalità molto elevato come spesso evidenziato da autorevoli esponenti delle forze dell’ordine ed una sede distaccata del Tribunale permetterebbe un migliore controllo del territorio.

3 – Il Tribunale di Latina è al collasso e come affermato sia dal Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Latina che dal Presidente del Tribunale Dr. Raponi prima e Dr. Cerasoli dopo, è indispensabile un presidio giudiziario nel nord pontino perché anche a pieno organico il Tribunale di Latina funzionerebbe meglio ma non bene poiché ogni magistrato di Latina ha un carico di lavoro triplo rispetto ai colleghi di Roma.

4 – Una sezione distaccata del Tribunale di Latina ad Aprilia che accorpasse ad esempio il territorio di Aprilia, Cisterna e Pomezia, permetterebbe il funzionamento ottimale sia del Tribunale di Latina che di quello di Velletri che pure è in difficoltà.

5 – Una corretta ripartizione dei Tribunali e dei Giudizi di Pace con la eliminazione dei Tribunali che hanno un carico di lavoro minimo, è indispensabile per una corretta amministrazione della giustizia ed Aprilia con 75.000 abitanti seconda città della provincia e quarta del Lazio non ha nemmeno un ufficio del Giudice di Pace.

6 – Sin dal 2001 l’allora Presidente della Provincia Avv. Paride Martella auspicava la nascita di una sede distaccata del Tribunale di Aprilia e lo faceva presente all’allora sottosegretario alla Giustizia On. Vietti ma sono trascorsi nove anni e nulla è stato fatto ad eccezione di un sopralluogo di qualche anno fa con esito positivo da parte del Dr. De Santis funzionario del Ministero da lei presieduto.

7 – Il Comune di Aprilia con delibera di giunta del 5.12.2006 si è fatto carico del locali da adibire a sede del Tribunale e dell’ufficio del Giudice di Pace.

Mi auguro pertanto che lei sig. Ministro nell’interesse superiore della corretta amministrazione della giustizia e preso atto dello stato in cui versa il Tribunale di Latina, oramai al collasso, non voglia restare insensibile, a questo ennesimo grido di allarme che a nome degli avvocati di Aprilia rivolgo a lei perché finalmente voglia prendere in considerazione l’istituzione ad Aprilia di una sede distaccata del Tribunale di Latina.

Mi ritenga pure a sua disposizione ove ritenga opportuno ulteriori ragguagli.
Con Profonda Osservanza

F.to Il SIndaco di Aprilia
Domenico D’Alessio

F.to Associazione Forense Avvocati Aprilia
Il Presidente
Avv. Vincenzo Chiusolo

Saluto inaugurale

Aprilia li 10.04.2009

Avvocati di Aprilia

E’ con immensa gioia che voglio comunicarvi che la nostra Associazione ha il suo sit ” Associazione ForenseAvvocati Aprilia.it.” come gran parte di voi aveva suggerito ed auspicava. 

 

 

Non tocca a me dirvi l’importanza e l’utilità anche pratica del nostro sito, (basti pensare alla interazione che permetterà di stabilire con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Latina al più presto e con le cancellerie dei Tribunali non appena possibile, per esempio per i rinvii d’ufficio) e poi perché personalmente ciascuno di noi potrà dare il suo prezioso apporto.

 Se ciò è stato possibile lo si deve anche al contributo dato dai membri del precedente direttivo che tutti voglio personalmente ringraziare poiché senza il lavoro svolto dal 2006 al 2008, non sarebbe stato possibile fare passi avanti.

 Il mio desiderio è che non vi sia soluzione di continuità non solo tra il precedente e l’attuale direttivo ma anche tra questo e quelli che seguiranno perché solo se vi sarà collaborazione tra tutti noi,riusciremo ad essere nel nostro piccolo una grande famiglia e ci sarà progresso.

 Nel mentre vi rendo noto il testo della lettera che tramite il Consiglio dell’Ordine ho fatto avere al Ministro Alfano, vi informo che stiamo organizzando ed a brevissimo (ve lo comunicheremo ufficialmente appena possibile) terremo tre convegni di estrema importanza validi per i crediti formativi e ci ripromettiamo con l’aiuto di tutti quanti di poterne organizzare altri.

 Ovviamente per poter accedere al sito occorrerà la passward che sarà fornita solo agli iscritti all’associazione.

 Per favorire la partecipazione di tutti fermo restando l’importo di € 50,00 per gli avvocati,abbiamo ridotto ad € 20,00 l’importo per l’iscrizione dei praticanti.

 Perciò iscrivetevi tutti poiché di tutti è necessaria la collaborazione se vogliamo raggiungere i traguardi che ci siamo proposti.

 Vi saluto affettuosamente e vi invio gli auguri per le festività Pasquali .

 Avv. Vincenzo Chiusolo

ALLEGATO

c.so Giovanni XXIII n.19/D Aprilia

Tel –fax 0629703190

 

 

Aprilia li 09.03.2009  

 

Ill.mo Sig.

Ministro della Giustizia

On.le Angelino Alfano

 

 

 

Come rileverà dalla documentazione che ho pregato il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Latina Avv. Giovanni Malinconico di farle avere,sin dal 1996 ho iniziato a lottare prima come avvocato e poi come Presidente de- gli Avvocati di Aprilia perché Aprilia fosse sede distaccata del Tribunale di Latina e questo perché:

 

Aprilia è una cittadina di 70.000,00 abitanti seconda solo al capoluogo (Latina) per contenzioso.

 

Aprilia è una cittadina dove hanno sede numerose industrie (fa parte del cosiddetto triangolo d’oro Cisterna –Aprilia- Pomezia) che spesso assurge alla ribalta per fatti di cronaca nera perché vi è un tasso di criminalità molto elevato come spesso evidenziato da autorevoli esponenti delle forze dell’ordine ed una sede distaccata del Tribunale permetterebbe un migliore controllo del territorio.

 

 

 

Il Tribunale di Latina è al collasso e come affermato sia dal Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Latina che dal Presidente del Tribunale Dr. Raponi è indispensabile un presidio giudiziario nel nord pontino perché anche a pieno organico il Tribunale di Latina funzionerebbe meglio ma non bene poiché ogni magi- strato di Latina ha un carico di lavoro triplo rispetto ai colleghi di Roma.

 

4-Una sezione distaccata del Tribunale di Latina ad Aprilia che accorpasse ad esempio il territorio di Apri- lia, Cisterna e Pomezia, permetterebbe il funzionamento ottimale sia del Tribunale di Latina che di quello di Velletri che pure è in difficoltà.

 

5- Una corretta ripartizione dei Tribunali e dei Giudici di Pace con la eliminazione dei Tribunali che hanno un carico di lavoro minimo,è indispensabile per una corretta

amministrazione della giustizia ed Aprilia con 70.000,00 abitanti seconda città della provincia e quarta del Lazio non ha nemmeno un ufficio del Giudice di Pace.

 

6- Sin dal 2001 come rileverà dalla lettera allegata, l’allora Presidente della Provincia auspicava la nascita di una sede distaccata del Tribunale ad Aprilia e lo

 

 

 

 

 

faceva presente all’allora sottosegretario alla Giustizia On. Vietti ma sono trascorsi otto anni e nulla è stato fatto ad eccezione di un sopralluogo di qualche anno fa con esito positivo da parte de Dr. De Santis funzionario del Ministero da lei presieduto.

 

7- Il Comune di Aprilia con delibera di giunta del 5.12.2006 si è fatto carico dei locali da adibire a sede del Tribunale e dell’ufficio del Giudice di Pace .

 

Mi auguro pertanto che lei sig. Ministro nell’interesse superiore della corretta amministrazione della giustizia e preso atto dello stato in cui versa il Tribunale di Latina, non voglia restare insensibile, a questo ennesimo grido di allarme che a nome degli avvocati di Aprilia rivolgo a lei perchè finalmente voglia prendere in considerazione l’istituzione ad Aprilia di una sede distaccata del Tribunale di Latina .

Mi ritenga pure a sua disposizione ove ritenga opportuni ulteriori ragguagli.

Con Profonda Osservanza.

 

Associazione Forense Avvocati Aprilia

Il Presidente.

Avv.Vincenzo Chiusolo

 

 

 

ISCRIZIONI- modalità di accesso al sito

PER ISCRIVERSI AL SITO OCCORRE CLICCARE SUL TITOLO, IN AZZURRO, DI UN QUALUNQUE ARTICOLO;

SUCCESSIVAMENTE SULLA SCRITTA, SEMPRE IN AZZURRO, “REGISTRATO” ALLA VOCE  “COMMENTA”.

A QUESTO PUNTO OCCORRE REGISTRARSI.

 L’ASSOCIAZIONE PRESCRIVE DI INSERIRE IL PROPRIO NOME E COGNOME ALLA VOCE “NOME UTENTE”.

LE REGISTRAZIONI AD OGGI SONO LIBERE, FINO A TUTTO IL 2010. DOPO TALE DATA GLI UTENTI REGISTRATI NON ISCRITTI ALL’ASSOCIAZIONE O NON IN REGOLA CON IL CONTRIBUTO ANNUALE SARANNO CANCELLATI .

REQUISITO NECESSARIO PER L’ISCRIZIONE E’ L’ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE FORENSE NEL COMUNE DI APRILIA. PER OGNI DETTAGLIO CONTATTARE IL SEGRETARIO , NEL LINK CONTATTI.